Come attrarre e gestire il turismo di crociere: l'esempio del French Riviera Cruise Club

 

Nonostante l'accoglienza dei crocieristi attragga numerosi turisti in Costa Azzurra, può generare anche un certo numero di problematiche, dall'evoluzione delle infrastrutture all'impatto ambientale.

Il French Riviera Cruise Club e la sua Presidente, Pasquale Hattemberg, sono al centro del dibattito e partecipano attivamente alla promozione della destinazione Costa Azzurra.

La Camera di Commercio Italiana di Nizza a difesa del made in Italy

Al via un nuovo progetto per far fronte al crescente fenomeno dell’italian sounding e favorire i prodotti italiani di qualità in Francia.

L’Italia, a seguito dell’aumento di esportazioni nel settore food, generato da una sempre maggiore richiesta da parte dei consumatori di acquistare prodotti di alta qualità, è il paese più colpito dalla contraffazione alimentare.

Il progetto Finnover: salute e benessere in una visione eco-sostenibile

Il territorio della Alpi Marittime racchiude una vasta biodiversità che, se sfruttata in maniera saggia e sostenibile, può costituire una fonte di sviluppo e un trampolino di lancio per superare la crisi economica, ambientale e sociale.

Il progetto FINNOVER ha come obiettivo quello di consolidare le realtà imprenditoriali del territorio ed incentivare nuove filiere indirizzate alla produzione e all’uso di sostanze di origine naturale in campo nutraceutico, terapeutico e fitofarmacologico.

Italia medaglia di bronzo per gli investimenti in Francia

Business France ha pubblicato a marzo il suo studio annuale sugli investimenti stranieri in Francia. Più di 2.000 aziende italiane sono presenti sul suolo francese, rappresentando più di 100.000 posti di lavoro. Nel 2016, con un incremento del 68%, l'Italia ha aumentato notevolmente i suoi investimenti in Francia.

Vale la pena investire in Italia? Eccome!

A questa domanda ha risposto in modo incoraggiante il parterre, riunito nella sede della Camera di Commercio italiana di Nizza, il 7 marzo, durante una conferenza realizzata in collaborazione con il settimanale economico Tribune Bulletin Côte d'Azur, e composto da un folto gruppo di potenziali investitori.

resized haut de 3



Ha aperto un caloroso saluto dal Console Generale d'Italia Raffaele De Benedictis, insediatosi l'anno scorso.

I relatori si sono poi avvicendati, coordinati dalla giornalista francese Isabelle Auzias, iniziando con l'intervento stimolante di Mauro Michelini, esperto contabile specializzato nella fiscalità italo-francese e da decenni diviso tra i suoi Studi di Nizza e Milano, che ha insistito sulla grande complementarietà tra creatività italiana e capacità organizzativa francese, capace di aprire le porte a molteplici opportunità in tutti i campi, a partire dall'agro-alimentare.

Paolo Della Pietra, Direttore della Unione Industriali di Imperia ha sottolineato le sinergie possibili tra i due territori contigui ed il supporto della Comunità Europea a progetti di filiera.

Padrona di casa Patrizia Dalmasso, Presidente della Camera di Commercio Italiana di Nizza e Direttrice della CNA di Cuneo, che ha ribadito l'affinità e l'attenzione alla Qualità della produzione dei due Paesi, come ad esempio nell'industria viti-vinicola, e alle possibili opportunità commerciali esistenti.

Testimonianze di grande passione e fiducia nelle potenzialità del business transfrontaliero, dai due personaggi che si sono succeduti:
Ambrogio Invernizzi, storico industriale di Inalpi, fornitore lattiero di eccellenza della mitica Nutella Ferrero, oggi impegnato sul mercato francese con significativi risultati nella GDO.
Francis Mastio, del Gruppo Leclerc, sbarcato in Italia da anni, con punti vendita Conad di successo in molte città della penisola.
Un quadro che fa ben sperare: due paesi dinamici e complementari e numerose opportunità. Per coglierle occorrono lungimiranza imprenditoriale e volontà di integrazione.
Doti che non mancano sia in Francia che in Italia.



ITW Pesce
Video intervista del direttore Agostino Pesce per la Tribune Bulletin

EST CE QUE CELA VAUT ENCORE LA PEINE D'INVESTIR EN ITALIE ?" Conferenza il 7 marzo

La Camera di Commercio Italiana di Nizza, in collaborazione con il settimanale economico Tribune Bulletin Côte d'Azur, organizza, martedi 7 marzo, una conferenza sul tema «Est ce que cela vaut encore la peine d’investir en Italie ? ».

conf 7 marzo

Interventi di 

Mauro Michelini 
Commercialista a Milano e Nizza, esperto di fiscalità franco-italiana

Paolo DELLA PIETRA 
Direttore Confindustria Imperia

Patrizia DALMASSO 
Direttrice CNA Cuneo

Lo scopo della conferenza è di fornire ai potenziali investitori francesi, le informazioni necessarie a comprendere le dinamiche tipiche del sistema economico italiano e di sfatare i falsi miti esistenti sull'Italia.

Durante la conferenza, saranno analizzati dei cases studies e imprenditori francesi e italiani racconteranno la loro esperienza diretta.