Assemblea Generale e 17esima edizione del Costazzurra 2018

in Eventi

Lunedì 23 luglio, in occasione dell'Assemblea Generale della CCItaliana, si è svolta al Radisson Blu Hotel di Nizza, l'inaugurazione della 17esima edizione della guida Costazzurra.

L’Italie à table nelle mense scolastiche

in Eventi

Da 12 anni, la città di Nizza è coinvolta nel proporre un’alimentazione sana ai bambini nelle loro mense scolastiche, perciò la Camera di Commercio Italiana organizza l’Italie à Table nelle mense, un evento parallelo al Salone dell‘Italie à Table.

5a edizione del Monaco Business

in Eventi

5 minutes avec... Agostino Pesce

in Eventi

Olivier Chartier-Delègue intervista Agostino Pesce, Direttore della Camera di Commercio Italiana di Nizza nella trasmissione 5 minutes avec...su France 3 

Schermata 2017 02 01 a 10.50.32

Link: https://youtu.be/iT7MsompeLg?list=PLOSKndH0_b1Ejc-ic35QtcGBt3VhbGef8

il nuovo Console Generale d'Italia Raffaele DE BENEDICTIS in visita alla sede della Camera

in Eventi

Cambio della guardia al Consolato Generale d’Italia a Nizza: nello scorso mese di ottobre, Raffaele DE BENEDICTIS succede a Serena Lippi nel ruolo di Console Generale d’Italia.

Diplomatico di carriera, attualmente Consigliere d’Ambasciata, Decorato Cavaliere Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica nel 2009, all’estero ha lavorato ad Amman e successivamente a Nicosia come segretario commerciale. Dal 2007 al 2011 è stato nominato Incaricato d’Affari con Lettere a Libreville, notificato nei confronti della Comunità Economica degli Stati dell’Africa Centrale (CEEAC/ECCAS) con titolo e rango di Ambasciatore.

Innamorato da sempre della Francia, come del resto la moglie e i tre figli, ci tiene a sottolineare che la sede di Nizza non sia capitata per caso, ma per una scelta consapevole e meditata.

Durante la sua visita alla sede della Camera di Commercio Italiana, a Nizza, il Console Generale ha incontrato il DG della CCitalienne Dott. Agostino Pesce e i membri dello staff, nel segno della continuità di una collaborazione ormai ventennale tra i due enti.

Club de l'Eco di Nice Matin: creatività o organizzazione?

in Eventi

Giovedì 13 ottobre, nel giorno della sua inaugurazione ufficiale, nella nuova sede della Ccitalienne si è svolta la conferenza dal titolo “Créativité ou organisation?” organizzata dal Club Eco di Nice Matin e condotta da Christelle Lefebre, direttore della sezione economica del quotidiano.
Partendo dal presupposto che, nell’opinione comune, gli italiani avrebbero il monopolio della creatività e i francesi sarebbero campioni nell’organizzazione, i partecipanti hanno animato un dibattito appassionante sotto forma di match tra italiani e francesi. In sintesi, Michelangelo contro Cartesio!
Apre il match la Presidente della Ccitalienne Patrizia Dalmasso, che elenca le eccellenze italiane nel campo artistico e culturale, sottolineando il fatto che l’Italia ha ancora molto da fare per far conoscere e apprezzare i suoi punti forti nel mondo. Interviene poi il Vice presidente della Ccitalienne Gérard Luois Bosio, che sostiene, cartesianamente, che la creatività ha bisogno dell’organizzazione per essere veramente incisiva.
Spetta al Presidente della CCIAA Cuneo Ferruccio Dardanello mettere l’accento sulle peculiarità della regione delle Alpi Marittime, una terra di frontiera che ha tutte le potenzialità per svilupparsi grazie al concorso sinergico degli attori che operano sui due fronti. Partendo dal fatto che il Made in Italy è il marchio più conosciuto al mondo dopo la Coca.Cola, Darnanello auspica che le imprese italiane continuino a scommettere sulla qualità, la fantasia e la creatività per vincere le sfide del mercato globale.
Il direttore della Ccitalienne Agostino Pesce introduce i rappresentanti di alcune imprese francesi, che spiegano il loro punto di vista: J.Marie Gallo di Gazelle Communication, Bruno Valentin di UPE e Isabelle Graniou-Marniquet di Edhec sottolineano come in Costa Azzurra creatività e organizzazione vadano di pari passo, grazie al fatto che il savoir faire italiano e quello francese si sono uniti in una combinazione che rappresenta il punto forte del territorio. Non è un caso se, oltre che sul turismo, la Costa Azzurra ha saputo investire sull’innovazione, attirando centinaia di imprese di caratura mondiale.
Chiude la conferenza Anis Nassif del Cabinet Concertae, che apre a possibili sviluppi futuri,  auspicando che le imprese sappiano adattarsi ai nuovi standard organizzativi, abbandonando schemi ormai obsoleti e pensando in termini di “spazi europei” e non strettamente nazionali.
Michelangelo o Cartesio? E se avessero ragione entrambi?

clubeco camera 5 di 44 clubeco camera 9 di 44 clubeco camera 12 di 44
clubeco camera 6 di 44 clubeco camera 7 di 44 clubeco camera 8 di 44
clubeco camera 10 di 44 clubeco camera 11 di 44 clubeco camera 13 di 44
clubeco camera 14 di 44 clubeco camera 16 di 44 clubeco camera 15 di 44