Dichiarazione preventiva di distaccamento dei dipendenti obbligatoria per tutte le imprese stabilite fuori dalla Francia

in Servizi

Un’impresa con sede legale in Italia che deve effettuare dei lavori in Francia come per esempio cantieri o partecipazione a fiere e saloni, può distaccare temporaneamente i propri dipendenti. Tutte le imprese, prima dell’inizio dei lavori, devono trasmettere obbligatoriamente una dichiarazione preventiva di distaccamento transnazionale all’ispettorato del lavoro da cui dipende la città in cui devono essere effettuati i lavori. Tale procedura va effettuata esclusivamente online, utilizzando il servizio “Sipsi” del Ministero del lavoro francese.

Giornata di presentazione opportunità e incontri B2B con le aziende di Confartigianato a Modena

in Servizi

La provincia di Modena emerge nel panorama industriale italiano per l’elevata densità imprenditoriale, con una prevalenza di piccole e medie aziende, distribuite in 5 distretti principali:
metalmeccanico, tessile-abbigliamento, ceramico, alimentare, biomedicale.
La CCitalienne organizza, in collaborazione con  Lapam Confartigianato Imprese Modena - Reggio Emilia, una giornata di incontri B2B rivolta alle aziende del comparto modenese, in particolare dei settori alimentare, edile e dell’arredamento.
Durante gli incontri le aziende potranno conoscere gli strumenti e le strategie di internazionalizzazione e le opportunità di allargare i confini della propria impresa in Francia, in particolare in Costa Azzurra e nelle Alpi Marittime, un territorio altamente attrattivo per le imprese italiane. Gli incontri si terranno nella sede di Lapam Confartigianato di Modena il 15 novembre.

LA GUIDE DU LOGEMENT 06

in Servizi

La Guide du logement 06: la soluzione per abitare in Costa Azzurra!

Come trovare un'abitazione? Affittare o comprare? A quali prezzi? Quali sono gli aiuti a disposizione? Come finanziare il proprio progetto immabiliare? A chi chiedere informazioni?

Le risposte a queste e ad altre domande, sono disponibili su questa guida online, ideata e realizzata dalla Camera di Commercio Nice Côte d’Azur e dai suoi partner

Guide du logement 06, per chi?

La guida fornisce agli imprenditori, ai dipendenti e ai futuri dipendenti delle risposte concrete, informazioni pratiche e contatti utili per tutte le fasi della ricercadi un alloggio.

Aggiornata regolarmente, in modo da seguire l'attualità legislativa e giuridica dell'immobiliare, la guida è pensata in particolare per :

  • I "nuovi attivi" (Giovani studenti o lavoratori che si affacciano alla vita adulta o adulti che iniziano un'attività nel dipartimento) al fine di aiutarli a trovare un alloggio adatto alle proprie esigenze.
  • Agli attivi che cercano un nuovo alloggio
  • A coloro che hanno difficoltà a mantenere il proprio alloggio
  • Ai dipendenti in missione, stagionali, a tempo determinato, … in cerca di un alloggio temporaneo
  • Guide du logement, di che si tratta?

    Una piattaforma web dove sono raccolti tutti i consigli e tutte le informazioni sull'affitto o sull'aquisto di abitazioni, i prezzi del mercato, gli aiuti disponibili (compresi gli aiuti in materia di efficacia energetica delle abitazioni), tutti i contatti utili per districarsi nei dossier burocratici.

    La guida mette a disposizione tutte queste informazioni, altrimenti disseminate tra diversi organismi.

    Per le aziende, è un'opportunità di offrire un servizio ulteriore ai propri dipendenti, che siano già assunti o in fase di assunzione, già su suolo francese o in arrivo.

    La guida è tradotta in inglese e in italiano.

    Alloggio temporaneo: un servizio gratuito e su misura

    La guide du logement propone un servizio gratuito di ricercadi soluzioni di alloggi temporanei, attraverso un modulo dedicato che permette di mettere in relazione le aziende e i lavoratori dipendenti con gli operatori del settore immobiliare. Il principio è semplice: il datore di lavoro (o direttamente il lavoratore) compila il modulo di ricerca, che viene immediatamente trasmesso a tutti i professionisti del settore, alle agenzie immobiliari, e ai residence che hanno firmato un accordo di collaborazione con la Chambre de Commerce Nice Côte d’Azur. Nelle 48 ore successive, tutte le soluzioni disponibili che rispettano i criteri di ricerca indicati verranno trasmesse.

    Questo servizio permette anche di conoscere tutti gli aiuti disponibili per la mobilità e l'alloggio temporaneo: Mobili Pass, CIL-PASS mobilité, Mobili-Jeunes et aiuti agli studenti.

    http://www.guidedulogement06.com

 

http://www.guidedulogement06.com

La nostra nuova sede

in Servizi
Dopo più di 15 anni di presenza nel quartier des Musiciens, la Camera di Nizza trasloca in nuovi e più moderni locali, sempre nel cuore della bellissima città di Nizza, al n° 14 di boulevard Carabacel, accanto alla consorella francese Chambre de Commerce et d'Industrie.
Un quartiere residenziale, degli uffici più adatti ai tempi attuali, dotati di 4 sale riunioni di diverse dimensioni per accogliere i soci della Camera, i partner, i corsi di formazione o le presentazioni economiche e territoriali. 
Una nuova sede elegante, luminosa e accogliente, in cui gli spazi sono suddivisi e organizzati seguendo i concetti di flessibilità e fluidità, per una migliore fruizione da parte dei collaboratori e dei nostri soci. Ogni locale è infatti multifunzionale e può essere utilizzato come postazione di lavoro o sala per riunioni, corsi, conferenze, presentazioni, meeting, co-working e incontri di lavoro.
Tutte le sale si affacciano sul gradevole giardino privato del nuovissimo immobile "Maison Blanche". L'entrata, ampia e luminosa, grazie alle grandi vetrate, è attrezzata per lo svolgimento di conferenze e seminari, con i tavoli per i relatori e uno spazio per collocare le sedie ad anfiteatro. 
Una sede indubbiamente più prestigiosa, oltre che più accogliente e funzionale, a disposizione dei numerosi soci, partner e fornitori della Camera o di tutti coloro che, assieme alla Ccitalienne, operano per favorire e sviluppare le relazioni economiche e culturali tra la Francia e l'Italia.
 
 
Entrate a far parte della nostra rete e fate crescere la vostra attività, attraverso tutti gli strumenti e i servizi che la CCitalienne mette a disposizione dei suoi soci. Usufruite dei nostri consigli e del sostegno di uno staff competente, partecipate ai nostri momenti di aggregazione per entrare in contatto con il territorio e con coloro che già vi operano.
L'inaugurazione della nuova sede è l'occasione giusta per incontrarci! Scoprite i piani di adesione e scegliete il più adatto alle vostre esigenze, dalle start up alle grandi aziende.
Vi aspettiamo!
 

La Camera di Commercio Italiana riceve esclusivamente su appuntamento, telefonando allo +33 (0)4 97 03 03 70 o scrivendo a info@ccinice.org.
Ricordiamo ai nostri soci che possono contattare direttamente i nostri collaboratori sulle proprie mail personali o sui cellulari.

Ci vediamo presto all'inaugurazione!

reception1 reception2
reception3 informatica
corsi corsi2

Nuova iniziativa della Camera di Nizza: da settembre apre lo Sportello Orientamento

in Servizi

Noi italiani abbiamo spesso sfiducia nei confronti degli Enti pubblici. La "giovine" Italia non é stata ancora fatta, i campanili continuano a prevalere ed i dialetti sono sempre molto forti. Are You Italian?...NO Napolitain...non é solo uno sketch di Toto', di Alberto Sordi o di Sophia Loren...ma la risposta che ognuno di noi dà nel momento in cui si trova all'estero: < sono Romano, sono di Torino, sono di Palermo, o anche di Sassuolo, di Lecce, di Vicenza...> insomma prima la città e poi eventualmente il Paese, quello che dovrebbe avere la P maiuscola.

I Campanili, i quartieri, i rioni, prevalgono e siamo solitamente soli contro tutti. Anche quando abbiamo qualcuno che ci puo' aiutare siamo scettici, perché, noi, siamo i più bravi. Da soli. Ovvio!

Questo modo di essere Italiano fa si' che non crediamo nei nostri compatrioti, perché spesso, all'estero sono proprio i nostri concittadini che ci danno delle "fregature", delle cattive informazioni. Non crediamo negli enti italiani, perché spesso sono proprio quelli che, paragonati ad altri Paesi, non funzionano e anche quando funzionano, non siamo contenti di quello che fanno.

Quindi noi Italiani espatriamo, e da soli, ognuno di noi, ciascuno di noi, individualmente, ripete le orme di chi ci ha già preceduto.

Siamo tutti unici. Ce la caviamo da soli, senza l'aiuto di nessuno. Spesso molto bene. Con grande successo. E siamo un esempio unico.

Quando pero' poi compariamo il nostro Bel Paese, a quelli ovviamente meno belli del nostro, e ci troviamo lontano dal nostro piccolo Campanile, diventiamo tanto invidiosi dei nostri cugini francesi, dei simpatici tedeschi, degli inglesi, degli americani e vorremmo anche noi avere le loro istituzioni, fatte dai loro cittadini. Questo perché anche quando abbiamo delle strutture che funzionano all'estero, le sottovalutiamo, siamo presuntuosi e convinti che <tanto non funzionano>.

A che servono le Camere di Commercio, i Consolati, le Ambasciate, gli uffici ICE, le numerose associazioni se poi tanto non funzionano? Non so se é vero per tutti, visto che ognuno di noi ha il suo giudizio. Ma é esattamente quello che sentiamo tutti i giorni da imprenditori e comuni cittadini.

In questo contesto siamo felici che la Camera di Nizza, che non é un Ente pubblico, ma una libera associazione di imprese, si sia lanciata nella creazione di uno sportello orientamento per tutti coloro che, si', da soli sono molto bravi, che si' da soli non hanno bisogno di nessuno, ma che vogliono essere semplicemente ascoltati, orientati verso una struttura o un'altra, verso un patronato, un'agenzia di viaggio, verso un'associazione culturale che magari funziona pure; uno sportello orientamento per coloro che non sono soci della Camera, quindi non partecipano alla sua vita con una quota annuale; uno sportello orientamento per coloro che non vogliono partecipare ad un seminario di creazione d'impresa perché non sanno ancora di voler diventare imprenditori, ma forse sono curiosi e vogliono sapere gli altri come hanno fatto o come ce l'hanno fatta. O ancora, uno sportello per orientare coloro che vogliono essere semplicemente ascoltati, informati e capire perché la Francia, che é tanto simile all'Italia, é in fondo cosi' tanto diversa. Uno sportello di ascolto gratuito, a disposizione di chi é in fondo disorientato e che cerca indicazioni che sembrano semplici agli occhi di chi ha molta esperienza di immigrazione o di interscambio culturale e commerciale.

Una bella iniziativa, possibile grazie ai soci della Camera di Nizza ed a coloro che non credono di essere unicamente i migliori ma che credono, ancora di più,  che "l'unione fa la forza" e che assieme siamo semplicemente migliori.

SPORTELLO ORIENTAMENTO

Data: da lunedì 7 settembre 2015
Orari: tutti i lunedì mattina
Luogo: presso la sede della Camera di Commercio Italiana 
11, avenue Baquis - Nizza

Promuovi la tua azienda, promuovi il tuo territorio, promuovi i tuoi prodotti… utilizza la newsletter della Camera di Commercio Italiana

in Servizi

Nell’era della comunicazione digitale le aziende, i professionisti, gli enti, hanno a disposizione innumerevoli mezzi per promuovere le proprie attività. Oltre ai siti istituzionali e ai social network, esiste uno strumento di comunicazione molto efficace come la newsletter.

Uno strumento che diventa ancora più efficace in un territorio di 1.500.000 abitanti, dove ci sono ben 160.000 aziende di ogni settore, dove la comunità italiana è composta da circa 32.000 cittadini iscritti all’Aire ed i turisti italiani sono 2.000.000 su 20.000.000 l’anno…dove è presente l’aeroporto più grande di Francia dopo Parigi con 12 milioni di passeggeri all'anno (contro i due di Marsiglia o Lione)…il Parco tecnologico di Sophia Antipolis più grande al mondo dopo la Sylicon Valley…e potremmo aggiungere uno dei territori più ricchi dove i settori dell’immobiliare, della nautica, dell’edilizia, del BTP…fervono…

la Camera di Commercio Italiana di Nizza fa un uso regolare della sua newsletter per informare i propri iscritti sulle iniziative intraprese, contando su una rete di contatti importante:60.000 indirizzi, suddivisi equamente tra italiani e francesi.

Molti sapranno che oggi la newsletter è un mezzo che permette di comunicare in maniera diretta con gli utenti che hanno acconsentito ad essere contattati
attraverso il loro indirizzo email, dimostrando quindi di essere interessati a determinati prodotti o servizi.
Il valore della newsletter risiede nel fatto che attraverso di essa è possibile raggiungere una larga scala di utenza specifica con lo scopo di comunicare informazioni utili, promozioni, inviti ad eventi e manifestazioni, creando una relazione diretta con i lettori e fidelizzandoli.

La newsletter è dunque un canale comunicativo molto efficace, anche tenendo conto dei risultati di una ricerca della Forrester Research and Jupiter Communications, che ha evidenziato come il 96% degli gli utenti utilizzino internet principalmente per accedere alla posta elettronica.

Recentemente la nostra associazione ha rinnovato il sito istituzionale, i siti dedicati alle sue manifestazioni di punta (L’Italie à Table e Pain, Amour et Chocolat) e creato un nuovo sito dedicato alla formazione; anche la newsletter è stata aggiornata, con un layout grafico più accattivante ed in linea con la grafica del nuovo sito.

Ma il nostro lavoro non finisce qui: da settembre alla classica newsletter sulle attività istituzionali della Camera, si affiancheranno altre due newsletter; una dedicata solo ed esclusivamente alle attività formative e l’altra alle offerte promozionali e commerciali dei nostri soci e partner, con l’obiettivo di fornire alle imprese un servizio sempre più utile e dinamico e continuare così ad aumentare l’attenzione sull’interscambio commerciale tra la Francia e l’Italia.